Problemi immaginari? Soluzioni reali!

Il mondo è pieno di persone creative pronte a trovare una soluzione ad un problema che neanche pensavamo di avere. L’inventore folle è una figura entrata di diritto nell’immaginario collettivo, e se tutti pensiamo al dottor Frankenstein o ai criminali di 007, non c’è bisogno di spingersi così in là con la fantasia per trovare invenzioni che definire bizzarre è poco. Ecco 10 delle più assurde, che però sono anche molto utili, sempre se avete il coraggio di usarle.
Infatti alcune necessitano di grande autostima per essere utilizzate, come la carta igienica portatile che si adagia comodamente in testa come fosse un cappellino, pronta per ogni evenienza (anche un semplice raffreddore).
La maggior parte, incredibile ma vero, riguardano la sfera del cibo, settore sempre molto florido quando si tratta di innovare. Gli esempi sono degni di Archimede Pitagorico, l’inventore dell’universo Disney sempre rapido a trovare una soluzione ai problemi più intricati.
La pizza risveglia la fantasia di molti creativi, come dimostrato dalle diverse variazioni sul tema degli attrezzi per tagliarla. Il problema di tutti è evitare che caschi sugo e mozzarella prima di arrivare alla nostra bocca, ed ecco quindi per tutti noi la forchetta coltello e il taglia pizza vassoio. Non vi basta? C’è anche il burro in stick per una spalmatura più confortevole, la tazza da the munita di comodo porta-biscotti, il vassoio ergonomico con la forma delle dita per non far cadere nulla e persino la bottiglia di birra che si trasforma in posacenere. Possiamo quindi dire che non è per niente vero, come molti ora pensano, che non c’è più fantasia, anzi si può dire che ce n’è fin troppa!

Veronica

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...